fbpx

Come Mettersi In Proprio Con Pochi Soldi, Consigli e Idee

Ben ritrovati cari affezionati lettori di Financial Empires, siamo lieti di avervi nuovamente qui con noi, felici della stima che ci rinnovate quotidianamente. Nell’articolo di oggi vedremo come mettersi in proprio con pochi soldi. Cercheremo di darvi dei preziosi consigli e andremo a vedere insieme diverse idee e opzioni per capire come aprire un’attività in proprio senza soldi.

Come mettersi in proprio con pochi soldi?

Iniziamo con il capire come mettersi in proprio senza soldi. Partiamo dal presupposto che non è necessario disporre di un capitale importante per avviare un’attività in proprio.

Infatti, è possibile aprire un’attività in casa propria con poco denaro a disposizione. Fondare un’attività senza soldi potrebbe sembrare impossibile, ma se continuate a leggere il nostro articolo capirete che non è proprio così.

Naturalmente, per iniziare e far crescere un’attività, si avrà bisogno di investire denaro, magari, bisognerà ricorrere all’aiuto di un socio finanziatore; altra cosa fondamentale è quella di progettare un piano di business studiato, per gestire nel migliore dei modi i fondi destinati a questo nuovo progetto.

Leggi anche: Investire a Malta | Conviene? Dove e Come Investire

Quando si è in procinto di partire con un nuovo progetto, lo si può fare come si vuole, ponderando bene le scelte da intraprendere.

Ovviamente, aprire un business con pochi soldi non è semplice, visto che nella stragrande maggioranza dei casi bisogna necessariamente utilizzare il proprio conto corrente, e anche se sconsigliamo di farlo, è la pratica più diffusa tra gli imprenditori agli inizi.

Ti potrebbe interessare: Conti Correnti Non Pignorabili, Quali Sono, Cosa C’è Da Sapere

Controllare le spese

Quando si progetta il proprio business plan, bisogna:

  • Tenere sotto controllo tutte le spese, in modo accurato
  • Fare un prospetto di quante entrate si potranno ottenere

Dopodiché, bisognerà capire quanto tempo all’incirca ci vorrà prima di registrare dei guadagni.

Da questo punto di vista, ci vorrà almeno qualche mese prima di iniziare ad avere dei ricavi di rilievo.

Fissare obiettivi

Altra cosa importante è quella di fissarsi degli obiettivi, come ad esempio:

  • Risparmiare l’ammontare necessario per aprire un’attività in proprio
  • Affrontare le spese vive
  • Strutturare e pianificare in modo dettagliato il progetto che vogliamo perseguire

Ovvero bisogna dedicarsi completamente a questa nuova attività, ad esempio:

  • Una delle prime cose che vanno pianificate è dove trovare i soldi per aprire un’attività
  • Partiamo con il cercare un conto con cui gestire e controllare le proprie finanze
  • E chiaramente un istituto bancario affidabile dove rivolgersi nel caso si avesse necessità di un prestito per avviare l’attività, valutandone attentamente le caratteristiche principali come i costi di mantenimento, i tassi di interesse su eventuali prestiti, importo delle rate e così via.

Ti potrebbe interessare: Compass Consolidamento Debiti | Cos’è, Quando Richiederlo?

Cosa si può aprire con pochi soldi?

Andiamo ora a scoprire alcune idee e alternative per aprire un business con pochi soldi.

E-learning

Partiamo con il primo consiglio che vogliamo darvi, ovvero, l’e-learning, che significa fornire dei corsi online, mercato che è in continua espansione e che sta facendo dei numeri incredibili, sia come seguito che anche dal punto di vista dei guadagni complessivi del settore.

Per iniziare a come creare e vendere corsi online, la scelta migliore sono senza dubbio le lezioni dal vivo. In base alle vostre conoscenze e preparazione, potrete proporre corsi e lezioni di qualsiasi tipo, ad esempio:

  • Fitness
  • Yoga
  • Bricolage
  • Giardinaggio
  • Lingue straniere
  • Cucina
  • E tanto altro

Ideare questa tipologia di corsi è molto facile, basta creare dei video delle lezioni, caricarle sui vari siti e iniziare i propri corsi online.

Piattaforme per corsi online

Sul mercato sono presenti molte piattaforme per corsi online, perfette per organizzare i vostri corsi personalizzati, molte di queste sono completamente gratuite, come ad esempio:

Che si occupano della gestione di fatturazioni, rimborsi e pagamenti in maniera autonoma.

Il consiglio che vogliamo darvi è quello di procuravi l’attrezzatura adatta per fare i video nel modo migliore, così da avere la possibilità di ottenere più risultati, perché più accurato sarà il vostro prodotto finale, più clienti interessati riuscirete ad avvicinare.

Offrire servizi da remoto

Altra idea utile per aprire un’attività con 3.000 euro è quella di proporre servizi a privati e aziende, proprio dal fatto che specialmente nell’ultimo periodo, il lavoro da casa, chiamato anche smart working o lavoro agile, ha consentito di avviare queste attività in modo molto veloce e totalmente a costo zero.

Quindi, se si decide di offrire dei servizi a imprese e privati, direttamente da remoto, è sufficiente avere un computer con una buona connessione internet e la giusta preparazione e competenza, visto che tramite le conoscenze e gli strumenti odierni è possibile proporre molteplici servizi.

Come abbiamo visto all’inizio dell’articolo, per alcuni di questi è indispensabile avere le dovute competenze e i titoli di studio inerenti.

Iniziare questo tipo di professione e utilizzare gli strumenti che offre la rete per gestire al meglio il lavoro da remoto è una scelta perfetta, soprattutto al giorno d’oggi, considerando che il settore della consulenza a distanza ha degli ottimi sviluppi su vari mercati, come per esempio:

  • Informatica
  • Marketing digitale
  • E le attività più variegate

Leggi anche: Lavori In Proprio Idee 2022, Da Dove Iniziare, Consigli

Aprire un’attività all’aria aperta

Altra alternativa interessante, soprattutto se amate stare immersi nella natura e desiderate far diventare una vera e propria professione questa passione, è sicuramente quella delle attività in ambito agricolo, visto che ultimamente tra i consumatori sta prendendo piede il gusto del biologico e del cosiddetto prodotto a Km zero.

Alcuni esempi di queste attività così innovative che si possono trovare in questo settore sono:

  • Apicoltura
  • Coltivazione di frutti esotici, canapa
  • Allevamenti di impatto zero

Si può optare anche per frutteti e orti dove coltivare prodotti biologici, altro segmento in grande crescita.

Tra l’altro, per aprire un’azienda agricola ci sono parecchie agevolazioni e contributi statali, sia a livello pratico che burocratico.

Consigliamo di consultare i siti appositi per scoprire tutte le informazioni necessarie per intraprendere questa avventura green.

Ludoteca per bambini

L’ultima opzione che vi proponiamo se vi piace stare a contatto con i bambini è quella di aprire una ludoteca. Oltre che dedicata ai più piccoli, una ludoteca può essere adatta anche per adulti e anziani.

Potete trovare tutti i requisiti necessari per avviarla e le varie informazioni tranquillamente nei vari siti web dedicati.

Bene cari amici di Financial Empires, grazie alla nostra guida potrete iniziare a capire come mettersi in proprio con pochi soldi.

Financial Empires, La Redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *