fbpx

Cosa Sono I Forex | Guida Sul Forex Online | Mercato Valutario

Investire nel forex, nel panorama odierno, è una pratica ormai ampiamente sdoganata. Molte persone, complice anche l’avvento delle tecnologie informatiche che hanno indubbiamente facilitato le operazioni di investimento, si sono avvicinate al mercato azionario e finanziario. Ma in realtà sai cosa sono i forex? Nell’articolo di oggi ci occuperemo di forex trading, ne analizzeremo le caratteristiche e peculiarità con la nostra guida con le basi del forex.

Cosa si intende per Fx?

Cominciamo con il capire cosa si intende per Forex Trading. Partiamo con le basi, il nome per intero di Forex (Fx), ossia, Foreign Exchange Market, è nato nel 1875 e venne implementato per far sì che ogni nazione potesse fissare una specifica quantità della propria valuta a un’oncia d’oro, per poi poterne determinare il valore nominale, ma visto che l’oro subiva delle oscillazioni di prezzo, da valuta a valuta, si decise di inserire un sistema per lo scambio, appunto, di quest’ultime.

Dopo la fine del sistema aureo, nel 1944, entrò in vigore il nuovo sistema denominato Bretton Woods. Il sistema in questione, purtroppo, durò ben poco e fu infatti abolito nel 1971.

Finalmente negli anni ‘90, iniziò a prendere piede il trading, simile a quello che si utilizza ancora oggi con ottimi risultati. Attualmente, il Forex, è un mercato finanziario internazionale, in cui una valuta viene scambiata con un’altra.

Sulle piattaforme trading chiunque può acquistare una determinata quantità di una valuta, pagandola con una certa quantità di un’altra valuta. Questo tipo di conversione, tra una valuta e l’altra, facilita gli scambi e gli investimenti internazionali, tra aziende e tra privati.

Il successo del trading

Quello che fa sì che il mercato forex abbia tanto successo è il fatto che non avendo confini geografici è facilmente accessibile.

Altro punto a suo favore è che parliamo di un mercato forex orari aperto 24 ore su 24, 5 giorni alla settimana e con più liquidità al mondo. Niente male!

Cosa sono i forex? Le basi del mercato

Quando si tratta di operare nel mercato forex, bisogna capire le basi del forex che sostanzialmente sono queste:

  • Si scambia una valuta con un’altra, si compra la valuta che si prevede crescerà di valore e si vende la valuta che si prevede, invece, che diminuirà.
  • Se la valuta acquistata dal cliente aumenta di valore, costui può rivenderla e ottenere un profitto; in caso contrario, qualora la valuta crolli, si rischia di perdere cifre corpose.

Per investire con il Forex non serve essere esperti di finanza, il mercato trading è semplice da capire, ma non è così facile cominciare ad avere dei ricavi interessanti. Infatti, come per tutto, anche per riuscire bene in questo settore, è necessario studio, applicazione e una buona preparazione teorica e pratica.

Come investire nel Forex?

Come dicevamo in precedenza, si consiglia, prima di investire nel trading online denaro reale, di allenarsi e formarsi tramite un periodo di prova.

La maggior parte dei broker, infatti, mettono a disposizione un conto demo, senza investimenti iniziali. In questo modo, avremmo un conto Forex con denaro virtuale da investire.

Dopo aver fatto esperienza con questo tipo di simulazione di trading, si è pronti a fare il proprio ingresso in questo settore. Per fare ciò, bisogna informarsi su come aprire un conto di trading con una società di broker, esperte di trading, dopodiché, si possono depositare i soldi nel conto trading, tramite PayPal, bonifico bancario o carta di credito. Tutto questo, ovviamente, si può fare anche online.

Va ricordato che è possibile investire in forex utilizzando piattaforme ad hoc, questo tipo di compravendita viene effettuata unicamente online, il mercato di scambio è completamente virtuale, ed è quindi consigliabile avere una buona conoscenza delle tecnologie di riferimento.

Chi può investire nel Forex?

Nel mercato Fx si possono trovare diversi soggetti, dalle banche agli investitori privati, dai trader agli investitori istituzionali.

Se andiamo ad analizzare nel dettaglio, le operazioni sul mercato possono essere effettuate da categorie quali:

  • Investitori privati, che in questo caso si occupano di effettuare compravendite per cercare di avere una buona rendita
  • Poi ci sono le aziende private e le multinazionali, anche loro possono decidere di investire acquistando valute
  • Troviamo anche le banche e gli istituti di credito, che possono operare nel mercato Forex oggi per accumulare valuta straniera e aprire fondi di investimento, che nel settore cercano un profitto per i propri clienti che scelgono di investire nelle loro operazioni finanziarie.

L’investimento nel Forex è possibile per diversi soggetti, sia privati che aziende di vario spessore.

Orari migliori per fare Trading

Andiamo ora a vedere gli orari di apertura e quali sono gli orari più favorevoli per investire nel trading.

Iniziamo con dire che il mercato del trading è aperto dalle 23:00 di domenica alle 22:00 di venerdì (è aperto ogni settimana per 119 ore consecutive, praticamente sempre).

La pausa del sabato e della domenica è dovuta dal fatto che in tutto il mondo i mercati finanziari sono chiusi gli ultimi due giorni della settimana.

Sessioni Forex orari

Ora vediamo nel dettaglio gli orari Forex delle varie sessioni, che per l’esattezza sono quattro sessioni:

  • Sydney, apre alle ore 21 (UTC) e chiude alle ore 6:00 (UTC)
  • Tokyo, apertura alle ore 00:00 (UTC) e chiusura ore 09:00 (UTC)
  • Sessione Londra , apertura ore 07:00 e chiusura ore 16:00 (ora UTC)
  • New York, apertura alle ore 13:00 e chiusura alle ore 22:00 (UTC)

Orario migliore per fare trading

Sai quali sono le fasce orarie e i giorni migliori per investire su Forex? Solitamente le tre ore di sessioni di mercato principali sono le migliori, perché in quel momento i trader trovano le migliori opportunità, dentro i primi e gli ultimi cinque minuti di ogni ora i trader offriranno volatilità e movimenti di mercato difficili.

Indicatori Forex cosa sono?

Vediamo ora cosa sono gli indicatori Forex e a cosa servono. Nello specifico, si tratta di un valore numerico che aiuta l’investitore a prendere una decisione sul mercato.

Questi indicatori affidabili vengono formati sulla base di determinate informazioni sull’andamento del mercato finanziario.

D’altronde, gli indicatori trading si basano su più variabili quali:

  • Prezzo di apertura e prezzo di chiusura
  • Prezzo massimo e minimo
  • Volume di transazioni Forex

L’idea alla base del loro funzionamento è semplice, i mercati Forex tendono a ripetersi, e quindi, determinate condizioni mutuano lo stesso comportamento all’infinito e così anche le informazioni e dati associati ad essi.

Conviene investire nel Forex?

Sicuramente sorge spontanea la domanda: conviene investire nel Forex senza perderci? Non è proprio così!

Un indicatore Forex infallibile non esiste, su questo statene certi, anche perché se esistesse un indicatore simile, il profitto che si potrebbe ottenere dal trading sarebbe zero, perché il profitto in questione con il trading Forex su di un mercato finanziario è tanto più elevato quanto maggiore è il grado di incertezza delle quotazioni in tempo reale. Senza questa equazione, il risultato finale verrebbe meno di conseguenza.

In conclusione, un indicatore Forex più affidabile è in grado di offrire indicazioni che riescano a fornire previsioni Forex realistiche.

Il nostro consiglio è di diffidare sempre da chi millanta facili guadagni trading perché molte volte la truffa investimenti è dietro l’angolo.

Bene cari amici di Financial Empires, grazie al nostro articolo su cosa sono i Forex, avete tutte le informazioni adatte per cominciare ad investire con Forex e guadagnare dagli investimenti Forex.

Financial Empires, La Redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *