fbpx

N26 Vs Hype | Quale Conviene Di Più, Confronto Carte Iban

Tra le tante carte prepagate, conti online e carte di credito, sicuramente N26 e Hype sono tra le più conosciute e stimate. In questo articolo andremo a scoprire le caratteristiche, le differenze e le peculiarità di entrambe, per potervi fornire più informazioni possibili e darvi così un chiaro quadro d’insieme di N26 vs Hype, un confronto tra le due carte. Iniziamo insieme questo percorso e scopriamo quale conviene di più.

Carta N26 vs Hype carateristiche

Partiamo ora con le basi e andiamo ad analizzare entrambe le carte N26 vs Hype carte. Analizzandone caratteristiche peculiari, differenze, costi accessori e tutto quello che può essere di interesse ad un potenziale cliente.

Carta N26 cos’è?

Iniziamo con la carta N26. Indubbiamente la carta in questione è una delle carte prepagate con IBAN più utilizzate sul mercato, e stando alle recensioni carta N26 si evince che l’ente emittente sia molto conveniente sotto molti aspetti.

Questo risalta sostanzialmente dal fatto che avendo un IBAN N26, si possono non solo fare bonifici con N26, ma anche scegliere di farsi accreditare direttamente lo stipendio, fare degli abbonamenti, domiciliare le bollette e molte altre N26 opzioni.

La carta N26 Iban non può essere sottoscritta da utenti minorenni.

Banca tedesca N26

Vediamo ora la provenienza di questa società finanziaria in forte crescita negli ultimi anni.

La carta conto N26 fa parte di una banca online tedesca che è stata fondata nel 2015. In breve tempo la sua notorietà è cresciuta in modo esponenziale, soprattutto in Europa, con parecchie sedi nel vecchio continente. Invece dal 2019, N26 banca é sbarcata con successo anche negli Stati Uniti.

La base della clientela ha raggiunto ormai le 500.000 unità, con una stima di acquisizione clienti di circa 1500 al giorno.

Conto N26 conviene?

Sostanzialmente chi vuole sottoscrivere un conto N26 e di conseguenza avere una carta N26 standard, avrà a disposizione:

  • Un conto corrente N26
  • Una carta prepagata N26 con iban, chiamata anche carta conto N26 o carta di debito N26

Come funziona la carta N26?

In pratica, la carta N26 è sicura, va sempre ricaricata e si possono utilizzare i soldi presenti al suo interno e prelevarli senza avere la carta fisica N26, visto che è presente un comodo conto virtuale online.

Tra l’altro, la N26 carta di debito si può anche utilizzare per:

Tipi di carte N26

Vediamo ora quali sono le varianti di carta N26 presenti sul mercato.

I tipi di carte N26 sono tre, nello specifico abbiamo:

Carta N26 Standard

La carta N26 Standard Iban consta di una carta conto virtuale gratuita, con la possibilità di essere gestita direttamente dal proprio smartphone. Se si vuole avere invece la carta fisica N26 Standard, con un pagamento (una tantum di 10€) vi sarà recapitata direttamente a casa.

Carta N26 Smart

La carta Smart, a differenza della prima, ha un costo di 4,90€ mensile e comprende prelievi gratuiti N26 sul territorio italiano e nella zona Euro, con la possibilità di aggiungere una seconda carta al proprio conto N26 smart per una migliore gestione delle uscite.

Carta N26 You

La terza e ultima opzione prevede la carta N26 You, ottima per chi viaggia spesso ed effettua molti prelievi anche all’estero e fuori dal continente europeo.

Insomma, con questo tipo di carta N26 si possono effettuare prelievi bancomat gratuiti in qualsiasi valuta e in ogni parte del mondo.

C’è anche la possibilità di inserire assicurazioni N26 aggiuntive come:

  • Copertura assicurativa viaggio
  • Assicurazioni spese mediche
  • Assicurazioni sui voli

N26 Metal

L’ultima alternativa che la banca tedesca N26 propone è la carta N26 metallo che ha la particolarità di essere completamente in metallo e di pesare soltanto 18 grammi.

Questo N26 piano costa 16,90€ al mese, e comprende N26 You vantaggi e alcuni extra esclusivi.

Carta Hype caratteristiche

Addentriamoci ora nel mondo della concorrente della N26, ossia la carta HYPE.

A differenza della carta N26 tedesca, la carta HYPE è una prepagata completamente italiana, visto che parliamo di una società fintech Italia che è stata lanciata nel 2015, proprio sul nostro territorio, e che conta ad oggi circa 1,5 milioni di clienti Hype.

In passato la Banca Hype era presente in Italia come Banca Sella, ed è stata inoltre la prima banca italiana completamente digitale.

Dal giugno del 2020 Hype Banca ha ricevuto l’autorizzazione dalla Banca d’Italia per operare direttamente come Istituto di Moneta Elettronica.

Anche la carta HYPE, come la controparte N26, è provvista di IBAN Hype collegato al conto, quindi significa che il conto Hype può agire come un vero e proprio Hype conto corrente bancario, tramite il quale si possono effettuare diverse operazioni, ad esempio:

  • Inviare e ricevere bonifici Hype bancari, ma senza avere i costi che quest’ultimi hanno per prassi

Oltretutto stiamo parlando di una carta prepagata hype totalmente controllabile tramite App Hype da remoto.

A differenza della carta N26 vs HYPE ha un piano intestabile anche a persone minorenni (Hype per minorenni).

Attualmente la carta HYPE Iban è una delle carte ricaricabili con Iban più economiche in commercio e questo ha fatto sì che diventasse tra le carte più diffuse, anche perché l’attivazione Hype è totalmente gratuita e prevede anche la spedizione carta Hype in formato fisico presso il domicilio del cliente.

Tipi di carte hype

Nello specifico abbiamo tre tipologie carte Hype disponibili:

  • Conto Hype (ex Conto Hype Start), che è il piano Hype standard (completamente gratis)
  • HYPE Next, che è il piano esclusivo (al costo di 2,90€ al mese), paragonabile con una carta di livello superiore
  • Hype Premium, un conto hype senza limiti che include anche le assicurazioni Hype (al costo di 9,90€/mese)

Sono tutti ottimi piani che prevedono una carta Hype ricaricabile, con funzionalità avanzate, costi Hype bassi e varie possibilità di utilizzo.

Le Hype carte prepagate sono molto versatili, differiscono sostanzialmente per i limiti di spesa Hype e per il canone mensile Hype, gratuito per la versione base (ovvero il conto hype a canone zero).

Carta Hype come funziona?

La carta HYPE è parte integrante del circuito MasterCard, quindi si può utilizzare in qualsiasi parte del mondo, oltre a proteggere sempre gli acquisti non autorizzati.

N26 vs Hype quale scegliere?

In conclusione, facciamo un confronto diretto tra le due protagoniste del nostro articolo odierno: N26 vs Hype.

Operazioni Base N26 vs Hype Account

  • Entrambe sono gratis e offrono bonifici SEPA gratuiti
  • I bonifici istantanei sono più convenienti con N26 Standard. Mentre Hype a canone zero permette di prelevare gratis fino a 250€ al mese, invece con Hype Next non ci sono commissioni per il prelievo di contanti in Italia
  • Il conto Hype (ex Conto Hype Start) ha incrementato la giacenza massima da 2,500€ a 15,000€ annui

Modalità di ricarica

Passiamo ora ad analizzare le modalità di ricarica:

  • Con il conto Hype è possibile ricaricare dall’app Hype collegando un’altra carta di pagamento, tramite bonifico bancario, richiesta di denaro ad altri Hypers, o ricaricare conto Hype da un altro conto collegato ad esso. La rete di ricarica Hype in contanti è capillare e uniforme in tutto il territorio nazionale, con circa 50 mila punti
  • N26 Standard può essere ricaricata in contanti nei punti CASH26 (attualmente disponibile in Italia, Grecia, Spagna, Austria, Germania) e consente di caricare sul conto cifre molto importanti (il minimo è di 50€ e il massimo di 999€ ogni giorno) presso i mercati convenzionati per la ricarica N26 contanti.

Sconti e Promozioni

Entrambe le carte N26 vs Hype offrono sconti e promozioni in negozi online e fisici convenzionati.

Prestiti personali

Con Hype c’è inoltre la possibilità di attivare prestiti personali Hype da 2,000€ fino a 25,000€, in collaborazione con Banca Sella Personal Credit. Da parte sua invece, la carta N26 Standard offre un servizio di analisi automatica delle spese, un ottimo aiuto per cercare di evitare uscite impreviste.

Ora che avete tutte le informazioni necessarie, non dovete fare altro che scegliere quale tra le carte N26 vs Hype si addice di più alle vostre esigenze.

Financial Empires, La Redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *