fbpx

Trading Online Truffa o Realtà | Si Può Vivere Di Trading?

Il trading online, negli ultimi anni, ha preso sempre più piede, ma con l’idea di fare guadagni extra e facili, anche le truffe trading online sono all’ordine del giorno. Oggi analizzeremo il mercato del trading online truffa o realtà? e come fare soldi con il trading, sapendo riconoscere un investimento sicuro, e anche a cosa stare attenti e cosa evitare assolutamente.

Cos’è il trading online?

Iniziamo con il capire di cosa parliamo quando sentiamo nominare la dicitura trading online

Piattaforme trading

In breve, abbiamo dei servizi e i broker che ti consentono di utilizzare le loro piattaforme trading per giocare in Borsa comodamente seduto sul divano di casa e, giocare e speculare suazioni, valute, materie prime, ecc. con commissioni di trading più basse rispetto a quelle proposte dagli istituti bancari. 

Cosa serve per fare trading online?

Sostanzialmente quello che serve per entrare nel mondo del trading, sono computer, smartphone, tablet o qualsiasi device che permetta di  connettersi ad internet. 

Se si decide di fare trading online, formarsi adeguatamente e prepararsi nel migliore dei modi è imprescindibile, ne va del risultato finale. Un altro aspetto da non sottovalutare è quello psicologico. 

Per fare trading online è necessario aprire un conto trading presso un broker, possibilmente di fiducia, se si ha la fortuna di conoscere qualcuno per non incappare nel limbo trading online truffa o realtà.

Come fare trading online da zero?

Ora andremo ad analizzare le diverse modalità che è possibile utilizzare per fare trading online guadagni e i vari livelli di guadagno per i trader.

Programma Popular Investor

Il primo è il Programma Popular Investor. Questo modello consente agli investitori più brillanti di generare, sulla carta, redditi importanti (trading guadagni), creando così un trend replicabile anche da altri investitori.

Possiamo trovare questo tipo di trading su piattaforme come eToro e altre affini. 

Quanto investire nel trading?

Volendo si può cominciare ad investire con un deposito di circa 250€, se si ha l’idea di trasformare il trading online lavoro vero e proprio. 

Quindi cerchiamo di sfatare subito un mito trading, non è detto che ci voglia un grande capitale per iniziare e, non è vero che solo i trader esperti possono fare ottimi guadagni con il trading online. 

Ora vedremo quanto possono arrivare a guadagnare i vari tipi di trader con il trading online italiano

Trader junior

Iniziamo con un trader junior, che solitamente lavora per società finanziarie, banche commerciali, hedge fund e fondi speculativi. 

Quanto si guadagna con il trading online?

Queste professioni hanno uno  stipendio trading iniziale che si aggira intorno ai 19.000 euro lordi/anno per un novellino, con la possibilità di arrivare a percepire fino a 22.000 euro lordi.

In molti lavori di questo genere, lo stipendio con trading aumenta annualmente, per garantire un guadagno mensile trading che si aggira sui 1.300 fino a 1.600 euro netti. 

I trader indipendenti ottengono solitamente profitti trading online in base al capitale investito. 

In altre parole, investendo 200 euro, non è preventivabile guadagni esorbitanti in un breve lasso temporale, poiché il profitto su trading deve essere raggiunto nel tempo e facendo investimenti graduali e variegati. 

Quanto guadagna un trader professionista?

Molti esperti di trading sostengono, infatti, che un buon trader può guadagnare tra il 5 e il 10% al mese in base al capitale investito. 

Ora passiamo ad analizzare la figura del trader professionista. Un vero esperto di trading online deve avere una conoscenza approfondita dei mercati finanziari, essere in grado di anticiparli e avere autocontrollo. 

Essendo a conoscenza di tutte le sfaccettature dei mercati, può guadagnare annualmente anche il 500% sulla cifra investita inizialmente sui mercati trading.

Trading online truffa o realtà?

Ricapitolando, investire nel trading online o forex online, in sostanza, significa acquistare e vendere titoli e prodotti finanziari su piattaforme trading online.

L’obiettivo principale è quello di guadagnare sulla differenza fra prezzo di acquisto e vendita. 

Su tutte le piattaforme di trading online, occorre versare una somma di ingresso per poter iniziare.

Attenti alle truffe trading online

Nel trading online è facile, purtroppo, incappare in possibili truffe di trading, in questi casi, gioca un ruolo fondamentale l’aspetto psicologico di chi fa investimenti da casa

Infatti, per avere delle possibilità di guadagni del trading, è fondamentale possedere competenze nel settore.

Come capire ed evitare truffe sul trading online?

Per evitare di incappare in truffe nel trading online, vi sono dei segnali chiari che mettono in guardia l’ignaro investitore a rinunciare ad investire somme che sicuramente saranno perdute. 

Il primo segnale lampante è il ricevere chiamate trading online, solitamente da un numero italiano o straniero e che hanno il fine ultimo di attrarre il cliente e indurlo a investire nel trading.

La tecnica che viene utilizzata per realizzare truffe trading online è la seguente:

  • Il chiamante, che contatta il cliente, si presenta con un nome e un cognome solitamente falsi e anche alla richiesta esplicita, non invieranno mai un documento di identità o in alcuni casi lo inviano falso. 
  • Tutto questo, promettendo guadagni trading forex corposi e immediati, anche investendo una somma iniziale di poco conto.

Un altro stratagemma che viene utilizzato nelle truffe di trading online è il seguente:

  • Dopo avere effettuato i primi investimenti nel trading con cifre minime e avere acquisito la fiducia del cliente, il broker trading comincerà a chiedere di aumentare gli investimenti, promettendo facili guadagni trading.

Diffidate da questo tipo di approcci, di solito l’inganno è dietro l’angolo.

Infatti, solo dopo avere investito ingenti somme, il cliente comincia a dubitare del proprio broker e a prendere atto di essere stato vittima di una truffa trading online. Ovviamente il broker, nel mentre, si sarà già volatilizzato. 

Il trading online è una truffa?

Giunti a questo punto dell’articolo, molti di voi si staranno chiedendo, quindi, se valga la pena diventare trader e investire nel trading online.

La verità è che molto spesso dietro l’illusione dei guadagni da trading facili si nascondono parecchie truffe trading forex.

Specialmente negli ultimi anni, le tipologie delle truffe perpetrate sono esponenzialmente aumentate e hanno colpito duramente i trader alle prime armi.

Con questo non vogliamo certo dire che il trading online sia una truffa, il problema, purtroppo, sta nel fatto che le truffe di trading ci sono e bisogna imparare ad analizzare e conoscere il mercato per evitarle.

Possiamo, quindi, dire che per evitare le truffe nel trading online, bisogna cercare di operare esclusivamente con broker trading autorizzati Consob e regolamentati. 

Broker autorizzati per fare trading online

Un broker autorizzato Consob e regolamentato è colui che opera nella tutela degli investitori, seguendo le direttive europee, ad esempio, nel nostro paese, l’Italia, è la CONSOB che si occupa di garantire che gli investimenti dei trader siano sempre al sicuro.

Ovviamente i truffatori trading operano con i paradisi fiscali, dove rischiano ben poco e, per lo stesso motivo, le denunce presentate dai trader truffati non hanno mai effetto, visto che in quegli Stati, la magistratura italiana non ha potere.

In pratica, dalle testimonianze trading online di coloro che sono stati truffati, si evince che nella totalità dei casi queste persone hanno utilizzato broker non autorizzati e regolamentati. 

Ora sta a voi decidere se addentrarvi nell’affascinante mondo del trading online truffa o realtà per fare un investimento sicuro.

La Redazione, Financial Empires

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *